A1/F: Il derby è ancora verde

Alla ripresa del campionato di serie A l'Amsicora fa suo il derby rosa e guadagna i tre punti tanto indispensabili quanto attesi.

Sotto un bel sole che fa da cornice alla partita, la squadra di casa parte subito con il piglio di chi vuole fare bottino pieno.

Passano solo 4 minuti e un fallo nell'area ospite viene sanzionato con un corto. Marina Vynohradova prova subito a realizzare ma la retroguardia avversaria neutralizza con Alacid. Sul secondo tentativo la fuoriclasse ucraina non sbaglia e insacca con un bel drive alto di rovescio. È l'1 a 0.

Passano pochi minuti e la giovanissima Anna Farci, promettente attaccante amsicorina, intercetta una palla in area avversaria e prova ad emulare la compagna di squadra. Il suo ottimo drive alto di rovescio purtroppo non entra nello specchio della porta ed esce fuori di poco. La Ferrini non ci sta e prova a reagire. Al 20' alle ospiti viene concesso un tiro d'angolo corto che consente loro di pareggiare con Alacid. È  l'1 a 1.

Si riparte da centrocampo e le ragazze di Tisera e Lilliu si ributtano in avanti. Passano solo due minuti e guadagnano un tiro di angolo corto. Nell'esecuzione del tiro Marta De Guio riceve un bel passaggio da Marina Vynohradova e insacca con un tiro strisciato basso. E' il vantaggio del 2-1. Le padrone di casa attaccano senza correre grossi rischi in difesa.

Al 34' un bel passaggio di Federica Carta direttamente in area trova Livia Ruiu pronta a ricevere e ad insaccare per il 3 a 1.

Si va all'intervallo senza ulteriori sussulti.

Nella ripresa il risultato non cambia.

Al 10' un tiro di angolo corto nell'area di casa viene tirato alto dalle avversarie.

Al 22' sul versante opposto è l'Amsicora a battere un corto che viene parato da Aramu.

Al 28' durante un'azione nell'area rossoblu è il palo a dire di no ad un'altro tentativo delle verdi.

Al 29' un altro corto in favore dell'Amsicora viene parato.

Allo scadere due corti concessi alle campionesse d'Italia si risolvono con un nulla di fatto. Finisce dunque 3 a 1.

Concrete le padrone di casa che conducono la partita senza intoppi, forti di un tasso tecnico superiore. Squadra ospite che oppone una buona resistenza in difesa ma punge poco davanti alla porta di Fadeeva.

Alla luce del risultato odierno l'Amsicora è ancora in corsa per il vertice della classifica e supera temporaneamente l'HCU Catania, oggi ferma ai box. La Ferrini invece scivola pericolosamente verso la zona retrocessione, complice la vittoria del San Saba per 3-2 sulla Lorenzoni.

 

Due note finali, una lieta e una triste.

La prima riguarda la premiazione di Marta De Guio come "Atleta Eccellente, Eccellente Studente 2016". L'AEES è un prestigioso premio, anche economico, messo in palio dal C.O.N.I., destinato agli atleti che hanno saputo coniugare in maniera eccellente le prestazioni sportive con quelle dello studio. Per Marta la giusta consacrazione di un lungo percorso sportivo (ma non solo) nella sua società e nella nazionale dove milita da oltre 10 anni. Oggi, lunedì 20 marzo, si terrà la cerimonia a Roma.

La seconda è un pensiero che va alla famiglia Medda per la scomparsa della Signora Luisa, moglie di Giampaolo e madre di Giampiero, Luca, Enrico e Stefano. A loro, ai gloriosi ex atleti, prima, e allenatori, poi, che hanno onorato la SG Amsicora, è rivolto l'abbraccio affettuoso della Società.

 

19.03.2017 Uff. Stampa Amsicora

Sport: 

Anno: 

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti