A1/M AMSICORA, PARI E PATTA COL BRA CON QUALCHE RAMMARICO

Amsicora e Bra pareggiano al termine di una bella gara, combattutissima e ricca di emozioni, caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte.

Il 3 a 3 finale non concede ancora la matematica alla squadra ospite che di fatto ha lo scudetto già cucito sulle maglie.

I campioni d'Italia in carica, dal canto loro, hanno fatto di tutto per onorare fino in fondo il titolo conquistato lo scorso anno qui a Cagliari, proprio a spese dei piemontesi.

La partita appena disputata segna dunque l'ennesimo passaggio di testimone fra queste due compagini, protagoniste assolute dell'hockey italiano dell'ultimo quinquennio.

L'Amsicora, per la verità, al termine dell'incontro ha dalla sua qualcosina in più da recriminare. Due reti valide non concesse dalla coppia arbitrale D'Angelo - Ferrara pesano come un macigno sull'esito della gara. Per il resto il Bra si è dimostrata una grande squadra, con i sempreverdi Perelli, Kotrc e Bhana e la pattuglia di giovani capitanata da Chiesa, Petito e Garbaccio.

Veniamo alla cronaca.

È  il Bra ad andare in vantaggio al 6' con Bhana, abile ad infilarsi in mezzo a uno svarione della difesa amsicorina .

Tre minuti dopo l'Amsicora conquista un corto con Angius, al termine di una lunga discesa in solitario. Si presenta al tiro Giustini che realizza con un bel drag flick.

Tra il 20' e il 22' la squadra di casa conquista in sequenza tre corti ma la difesa braidese neutralizza.

Al 30' il primo dei due goal non concessi all'Amsicora. Azione in area piemontese, Mura  va in rete ma gli arbitri fischiano un corto per i verdi. Il tiro di Lorrai viene parato.

Un minuto dopo, nell'azione successiva, l'Amsicora conquista un rigore per atterramento in area di un attaccante amsicorino. Giaime Carta realizza la rete del vantaggio.

Allo scadere del tempo viene assegnato un corto al Bra, che finisce fuori bersaglio.

Si va così negli spogliatoi sul 2 a 1 per i padroni di casa.

Nella ripresa, al 1', il Bra pareggia con Petito, ancora in seguito a una distrazione della difesa amsicorina.

Capovolgimento di fronte, grande azione di Tisera, la pallina arriva a Mura che conclude addosso al portiere.

Al 15' altro corto per il Bra, che si chiude con un nulla di fatto.

Al 21' grande occasione per l'Amsicora che va vicina alla segnatura al termine di una bella azione corale respinta dalla difesa braidese.

Al 22' nuovo corto per il Bra, altro nulla di fatto.

Un minuto dopo Angius si vede annullare inspiegabilmente una rete di rovescio.

Dal possibile 3 a 2 per i padroni di casa si passa al vantaggio ospite con Chiesa, che realizza su corto.

L'Amsicora però non ci sta a perdere davanti al suo pubblico e qualche minuto più tardi, sugli sviluppi di un corto, perviene al definitivo pareggio con Angius.

C'è ancora spazio per un ultimo corto in favore dei braidesi, che viene neutralizzato dalla difesa amsicorina.

Finisce qui, sul 3 a 3, l'attesissimo incontro di Ponte Vittorio mentre sull'altra sponda cagliaritana, all'Alberto Maria, il secondo match clou della giornata tra Ferrini e Bonomi si chiude anch'esso in parità col punteggio di 1 a 1.

Domani si giocherà a parti invertite, Amsicora - Bonomi e Ferrini - Bra.

Per gli uomini di Palmieri potrebbe essere la giornata dei festeggiamenti. Per le altre tre squadre resta ancora apertissima la lotta per il posto d'onore che vale l'Europa.

 

22/04/2017 Ufficio Stampa Amsicora

Sport: 

Anno: 

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti