A1/M: FERRINI - AMSICORA, CHE DERBY!

Undici goal e tante occasioni non andate a segno. Non è mancato lo spettacolo al Maxia, com’è lecito attendersi quando in campo giocano Ferrini e Amsicora, derby dal risultato sempre incerto.
 
Finisce 7 a 4 per i verdi, che hanno dominato il match ma hanno rischiato di essere riacciuffati dai padroni di casa, complice un passaggio a vuoto nell’ultimo quarto, vuoi per un calo di concentrazione, vuoi per qualche errore di troppo della coppia arbitrale, assai generosa nel concedere alcuni corti contro.
 
Parte bene l’Amsicora che si rende subito pericolosa, prima con Giaime Carta, che manda di poco alto di rovescio, poi con Boi (autore di una prova maiuscola), che tira un drive a portiere battuto, respinto sulla linea da un difensore della Ferrini.
 
Il risultato si sblocca al 9’. Corto per l’Amsicora e Paziuk mette in rete.
 
Da registrare sul finire del tempo ancora un bello spunto di Mirasola, che va vicinissimo al goal.
 
Primo quarto che si chiude sull’1 a 0 in favore dell’Amsicora.
 
Intorno al 7’ del secondo mini tempo Boi, ben servito da Lugas, realizza il goal del raddoppio.
 
Al 9’ arriva il primo corto della partita per la Ferrini che termina a lato.
 
A tempo quasi scaduto è Mura ad impegnare  l’estremo difensore della Ferrini.
 
Squadre che vanno all’intervallo lungo con gli ospiti in vantaggio per 2 a 0.
 
Alla ripresa del gioco di nuovo Mura manda di poco fuori di rovescio.
 
Al 7’ l’Amsicora guadagna il suo secondo corto. Al tiro si presenta il solito Paziuk, che prima prende in pieno la traversa, poi ribatte in rete per il 3 a 0.
 
Un minuto dopo Mura colpisce al volo una pallina alzata in area da un difensore della Ferrini e fa 4 a 0 per l’Amsicora.
 
Prima della fine del terzo quarto alla Ferrini vengono fischiati due corti, il primo sventato dalla difesa amsicorina, il secondo terminato a lato.
 
Nell’ultimo mini tempo succede di tutto.
 
Nel giro di due minuti la Ferrini accorcia le distanze su corto con Bosso e va al raddoppio con una bella spizzata di Sirigu.
 
Al 6’ c’è un corto per l’Amsicora che si conclude con un nulla di fatto. 
 
Passano un paio di minuti e i padroni di casa si portano sul 3 a 4, ancora su corto, ancora con Bosso.
 
A questo punto la partita si accende.
 
I verdi riprendono a macinare gioco e al  9’ Giuliani, al termine di una bella azione personale sulla sinistra, serve a Boi l’assist del 5 a 3 amsicorino.
 
La Ferrini però non molla. Un minuto dopo è sempre Bosso a siglare su corto il 4 a 5.
 
L’Amsicora non ci sta e accelera.
 
Dopo un corto di Paziuk parato dal portiere della Ferrini, Boi al volo infila la rete del 6 a 4.
 
Ancora un corto parato di Paziuk (quasi una notizia, questa) fa da preludio al goal in contropiede di Mura per il definitivo 7 a 4.
 
A tempo scaduto c’è l’ultimo corto in favore della Ferrini ma stavolta Sorrentino ci mette una pezza e sventa.
 
Amsicora protagonista, dunque, nel bene e nel male.
 
Un pareggio sarebbe stato un risultato ingiusto, però dieci minuti di blackout stavano per costare caro agli uomini di Roberto Carta, che sul 4 a 0 forse pensavano di avere ormai acquisito il risultato.
 
Per la cronaca, da segnalare il ritorno in campo di Filippo Pintus, dopo il grave infortunio che l’ha tenuto fermo per quasi un anno. 
Roberto Carta gli ha concesso spazio e Filippo ha risposto da par suo.
 
Rientrato nei ranghi anche Marcello Manca, che ha dovuto saltare le prime quattro giornate per impegni di lavoro. 
 
Insieme all’Amsicora nel gruppo di vertice vincono Bra e Bonomi, rispettivamente su Valchisone e Bologna. Cade la Roma a Mori in casa dell’Adige, per cui la classifica vede adesso in testa i braidesi, con 13 punti, seguiti dai cagliaritani e dai lomellini a 12, mentre i valligiani, i felsinei e i laziali si fermano a 9. Più sotto la Juvenilia Uras si porta a 7 punti, dopo la vittoria casalinga col CUS Pisa, e a 6 salgono appaiati Adige e CUS Padova, quest’ultimo vittorioso sulla Tevere. Proprio i capitolini insieme ai pisani occupano la penultima piazza, con la Ferrini che resta fanalino di coda ancora fermo a zero punti.
 
La prossima settimana sarà ancora derby, contro la Juvenilia Uras.
 
 
(20/10/2018) Luigi Rocchigiani - S.G. Amsicora

Sport: 

SEGRETERIA - NUOVO ORARIO ESTIVO

S.G. AMSICORA

SEGRETERIA GENERALE

Si comunica che

dall’11 al 30 giugno 2018 la segreteria aprirà il martedì ed il giovedì con il seguente orario:

dalle ore 17.00 alle ore 19.00

MESI DI LUGLIO E AGOSTO CHIUSO

PER INFORMAZIONI

CONTATTARE

sg_amsicora@tiscali.it

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti