A1/M: L’AMSICORA NON SI FERMA. 5-2 AL CUS

Che Lacort sia nato e cresciuto come difensore si vede soprattutto nel primo gol di Carta: palla scippata a centrocampo e cioccolatino per il numero 10 che batte Bresciani con un bel drive dal limite e porta in vantaggio l’Amsicora. Per il resto della partita il nuovo arrivato argentino sembra un attaccante d’area consumato e I cinque gol in stagione lo portano in vetta alla classifica cannonieri. Lui non ci fa troppo caso, ma è grazie ad altri due suoi gol che i verdi reagiscono dopo la rimonta cussina nella parte centrale del primo tempo. Il Cus aveva infatti rimontato l’iniziale svantaggio grazie ad Hassan, bravo a sfruttare due indecisioni della retroguardia amsicorina e battere due volte Manca. Poi, nella fase finale del primo tempo, era salito in cattedra Lacort, la cui doppietta ha riportato avanti Fabio Mureddu e compagni. Due spizzate dal centro dell’area di rigore: non male per un difensore adattato a centrocampo. Finisce 3-2 un primo tempo pirotecnico.

La ripresa è sicuramente più vivace sotto il profilo dell’agonismo. Si riempie così il taccuino degli arbitri D’Angelo e Balacco in una partita comunque mai cattiva. Alla fine della partita saranno nove i cartellini mostrati: due verdi e quattro gialli per i padroni di casa, tre gialli per gli ospiti. Gli universitari abbassano il ritmo e sentono di più il gran caldo e rispetto ai padroni di casa, che prendono in mano il pallino del gioco e lasciano Manca inoperoso per trentacinque minuti. Il solo gol di vantaggio non può lasciar tranquillo Roberto Carta, anche perché dall’altra parte c’è un giocatore che trasforma in gol ogni mezza pallina vagante. Ci pensa quindi il solito Murgia a siglare il gol della sicurezza con un corto che non lascia scampo all’estremo difensore azulgrana. Poco dopo Agabio sfrutta un altro assist di Lacort e segna il definitivo 5-2. Gli ultimi minuti vengono giocati dall’Amsicora 9 contro 11, ma i giocatori tengono bene il campo e il Cus non riesce ad approfittarne. Il fischio finale regala altri tre punti all’Amsicora, ancora a punteggio pieno con il miglior attacco e la seconda miglior difesa: sono solo tre giornate di campionato e solo sei squadre su dieci hanno giocato tre partite, ma i segnali sono più che incoraggianti.

 

19/10/2014 - Carlo Buccoli

Sport: 

Anno: 

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti