A1/M: L’AMSICORA VINCE CONTRO UN BEL VALCHISONE

C’era attesa e tanta curiosità per questo match, la prima volta del Valchisone a Ponte Vittorio nella massima serie.
Aspettative che a conti fatti non sono andate deluse. Sette goal, bel gioco e tante emozioni, in un pomeriggio che di autunnale aveva solo la data in calendario.  
 
Ha vinto la squadra di casa ma c’è voluta la migliore Amsicora per aver ragione dei valligiani, venuti a Cagliari con l’obiettivo di fare risultato, sorretti dalle ottime prove nei due turni precedenti che li hanno portati in testa al campionato.
 
Che gli uomini di Paolo Dell’Anno fossero determinati lo si è capito fin dalle prime battute di gioco. 
 
L’Amsicora parte arrembante, cerca subito l’affondo con giro palla ed improvvise accelerazioni. Il Valchisone risponde corto e compatto, senza scomporsi. Giocano a memoria i piemontesi, coprono gli spazi e attendono il momento giusto per colpire.
Che arriva intorno al sesto minuto, complice un passaggio sbagliato a centrocampo dagli amsicorini da cui si sviluppa l’azione che porta al rigore, causa atterramento di Michele Ughetto ad opera di Sorrentino, poi trasformato da Minetto.
 
È l’1 a 0 per gli ospiti, che si ripetono sei minuti dopo con lo stesso Michele Ughetto, anche qui in seguito ad un errore dei cagliaritani in fase difensiva.
 
Due a zero sotto, al termine del primo quarto, esattamente come quattordici giorni prima contro il CUS Pisa, deve aver suonato la carica per gli uomini di Roberto Carta, che nel secondo mini tempo partono con piglio più deciso.
 
Al 4’ l’Amsicora guadagna il suo primo corto. Sulla linea di battuta c’è Paziuk. Come due settimane fa è a lui che si affidano le sorti della gara. L’ucraino non se lo fa ripetere due volte e insacca, alla sua maniera, con un drag flick spinto, sulla sinistra del bravissimo Andrea Dell’Anno.
 
L’Amsicora inizia ad esercitare una maggiore pressione alla ricerca del pareggio. Il Valchisone si difende con ordine e respinge gli assalti dei cagliaritani , che comunque si presentano più volte davanti all’estremo difensore piemontese, che in almeno due occasioni si supera negando ai padroni di casa il goal del 2 a 2.

Sul finire del secondo quarto i cagliaritani ottengono un altro corto che si conclude con un nulla di fatto.
 
Squadre che vanno all’intervallo lungo sul 2 a 1 in favore del Valchisone.
 
Il terzo quarto ripropone lo stesso leitmotiv del precedente: Amsicora in avanti e Valchisone dietro a difendersi ma pericoloso nelle ripartenze.
 
Al 5’ arriva il pareggio, ancora su corto, ancora, tanto per cambiare, con Paziuk. 
 
Tutto da rifare, si ricomincia. È un’altra Amsicora, però, e il Valchisone accusa il colpo.
 
Al 14’ c’è spazio per un altro corto per i sardi ma senza esito.
 
L’ultimo quarto è tutto di marca amsicorina. 
 
Mureddu e compagni vogliono i tre punti e intensificano gli attacchi.
 
Al 2’ Giustini, al termine di un’azione personale, colpisce il palo alla destra di Dell’Anno.
 
Una manciata di minuti dopo arriva un nuovo corto per l’Amsicora ma è ancora un nulla di fatto.
 
Al 6’ minuto, altro palo colpito da Lugas.
Nell’azione seguente Boi realizza con una prodezza  il terzo goal dei sardi.
 
Al 10’ è nuovamente Paziuk a siglare su corto la rete del 4 a 2.
 
Risultato completamente ribaltato.
 
Intorno al 13’ arriva il primo corto anche per il Valchisone che si chiude senza esito.
 
All’ultimo minuto i piemontesi segnano il terzo goal, di nuovo con Michele Ughetto. 
 
Finisce 4 a 3 per l’Amsicora.
 
Un bel Valchisone, che ha confermato quanto di buono fatto vedere finora. La squadra piemontese ha tutti i mezzi per essere tra le protagoniste di questo torneo.
 
L’Amsicora vista nella seconda parte del match ci è piaciuta di più. Cinica, determinata, concreta nei momenti che contano.
 
Con la vittoria odierna i cagliaritani agganciano proprio i piemontesi al secondo posto, in condivisione con Roma, Bonomi e Bologna, anch’esse vittoriose, all’inseguimento dei campioni in carica del Bra, posizionati un punto più sopra.

Un campionato che si preannuncia avvincente fino in fondo.

(06/10/2018) Luigi Rocchigiani - S.G. Amsicora

Sport: 

SEGRETERIA - NUOVO ORARIO ESTIVO

S.G. AMSICORA

SEGRETERIA GENERALE

Si comunica che

dall’11 al 30 giugno 2018 la segreteria aprirà il martedì ed il giovedì con il seguente orario:

dalle ore 17.00 alle ore 19.00

MESI DI LUGLIO E AGOSTO CHIUSO

PER INFORMAZIONI

CONTATTARE

sg_amsicora@tiscali.it

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti