A1/M LA DOPPIA TRASFERTA VALE UN SOLO PUNTO PER L'AMSICORA

Week end amaro per i colori amsicorini.

Il doppio turno, che alla vigilia era stato presentato come il banco di prova per saggiare le effettive ambizioni in chiave scudetto delle prime tre della classe, ha emesso un importante verdetto: il Bra veleggia con risoluta determinazione verso la conquista del titolo. Certo, il campionato è lungo e tutto può ancora succedere, ma l'Amsicora, la Bonomi, allo stato attuale, sembrano poter tenere il passo della capolista.

In verità i cagliaritani ci hanno provato e dopo il vantaggio di Tisera hanno pure accarezzato l'idea del colpaccio ma ci ha pensato Petito a riportarli immediatamente sulla Terra.

Chiusa la prima frazione di gioco in parità, nel secondo tempo il Bra ha preso letteralmente il volo sulle ali di Sumeet, che ha infilato una tripletta vincente. È hockey stellare, quello dell'indiano, che ha deliziato i presenti con tutto il suo repertorio di colpi. L'Amsicora non ci stava a prenderle senza reagire e ha trovato lo scatto d'orgoglio con Mura, che ha realizzato il goal del definitivo 4 a 2.

L'assenza di Nicola Carta e di Agabio, con Angius a mezzo servizio, hanno pesato parecchio sugli equilibri tattici dei campioni d'Italia. Però, bisogna ammetterlo, il Bra ha vinto con merito e con un Sumeet così, in grado di fare la differenza, ha tutto il diritto di sognare.

 

La seconda trasferta del week end vedeva l'Amsicora opposta alla Bonomi, che nell'incontro di sabato aveva rimediato un'importante batosta in casa ad opera della Ferrini, in striscia positiva da quattro turni.

Entrambe le squadre sono dunque scese in campo con l'obiettivo di rifarsi e di recuperare terreno nei confronti della capolista, attesa dal difficile impegno casalingo proprio contro la Ferrini.

Ne è nata una bella partita, combattuta dal primo all'ultimo minuto, ben giocata dalle due formazioni, senza esclusione di colpi, come dimostra il risultato finale di 3 a 3.

Ad andare in vantaggio sono stati i padroni di casa con Natterman. L'Amsicora ha risposto prima con Giaime Carta, su corto, poi si è addirittura portata in vantaggio con Boi, su passaggio di Mura. Il pareggio dei lomellini non si è fatto però attendere. Mourelle è stato bravo a concludere in rete, dopo un disimpegno difensivo errato dei cagliaritani.

Il primo tempo si è chiuso sul 2 a 2.

Nella ripresa il tema tattico delle due squadre non è cambiato. Si è continuato a giocare a viso aperto, a tutto campo, con continui capovolgimenti di fronte. Sono stati di nuovo i padroni di casa a trovare la via del goal con Vitellaro. Anche in questa circostanza il pareggio ospite è arrivato in un batter di ciglia, autore Angius, lesto a spedire in rete una palla respinta dalla difesa lomellina su un passaggio a centro area di Mureddu.

Occasioni nitide sia da una parte che dall'altra non hanno avuto modo di concretizzarsi e la sfida si è chiusa sul punteggio di 3 a 3.

Un pareggio che non accontenta nessuna delle due compagini, in considerazione dell'ulteriore vittoria del Bra, che ha fermato la marcia della Ferrini.

Adesso la classifica vede i piemontesi sopra di 8 punti sull'Amsicora (con una partita in meno ancora da recuperare) e di 10 sulla Bonomi, nel frattempo raggiunta al terzo posto dall'HC Roma.

Prossimo impegno per i verdi ancora in trasferta contro il CUS Pisa.

 

07/11/2016 Uff. Stampa Amsicora

Sport: 

Anno: 

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti