A1/M: UN’AMSICORA VINCENTE SULL’HT BOLOGNA CHIUDE AL TERZO POSTO IL GIRONE D’ANDATA

Nell’ultima giornata del girone d’andata l’Amsicora porta a casa un’importante vittoria contro una tignosa HT Bologna, al termine di una partita tirata, giocata a grandi ritmi da entrambe le parti.

I verdi si sono presentati in campo privi di Asuni, fermo per motivi di lavoro, e degli infortunati Lugas, Lai, Loddo e Pintus, con Polo al rientro dopo un lungo stop e Angius ancora a mezzo servizio.

Con la difesa incerottata e pochissimi cambi a disposizione, Roberto Carta ha fatto fare gli straordinari ai suoi, che hanno risposto nel migliore dei modi, fornendo una prova maiuscola, tutta cuore, grinta e carattere.

Proprio la difesa è stata l’arma in più, brava nel lavoro di contenimento e nelle ripartenze, mentre davanti la premiata ditta Giuliani non ha mancato l’appuntamento con il goal.

La cronaca ha fatto registrare un primo mini tempo privo di emozioni, se si eccettua il goal del vantaggio del Bologna, nato da una deviazione sotto porta nell’unica occasione degna di nota.

Al 2’ del secondo quarto l’Amsicora pareggia i conti con Lorenzo Giuliani, sempre su deviazione sotto porta.

Un minuto dopo arriva il primo corto del match per il Bologna, ben neutralizzato da Manca.

All’8’ nuovo corto per il Bologna, che si conclude con un nulla di fatto.

All’11’ l’Amsicora va in vantaggio con Davide Giuliani, che spara un siluro sotto la traversa in seguito ad una corta respinta della difesa felsinea, al termine di un’azione in profondità degli avanti cagliaritani.

Un minuto dopo arriva il terzo corto per i bolognesi, ed è ancora nulla di fatto.

Squadre che vanno negli spogliatoi con i padroni di casa in vantaggio per 2 a 1.

Nel terzo quarto bisogna attendere il 13’ per vedere la prima fiammata, autore Luca Angius che, dopo avere scartato un difensore, entra in area e tira un drive angolato di rovescio che l’estremo difensore bolognese devia in spaccata.

Un minuto dopo primo corto dell’incontro anche per l’Amsicora, che non va a buon fine.

Si entra nell’ultimo mini tempo con i verdi sempre in vantaggio per 2 a 1.

Al 6’ secondo corto per l’Amsicora, Giustini manda fuori.

Al 10’ Agabio raccoglie una pallina in profondità e fa partire un drive di rovescio che il portiere ospite ribatte.

È l’ultima azione della partita che merita il resoconto.

È stata la vittoria del gruppo, che ha saputo sopperire alle avversità di un’infermeria affollata come non mai.

Per effetto di questo risultato l’Amsicora balza al terzo posto, dietro la Tevere, staccata di un punto, ed il solito Bra, cinque lunghezze sopra, laureatosi campione d’inverno dopo la vittoria odierna di misura a Uras.

Proprio in trasferta contro la Juvenilia sabato prossimo si apre il girone di ritorno per Mureddu e compagni.

17/03/2018 Luigi Rocchigiani – S.G. Amsicora -

Sport: 

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti