Regolamento Speciale

Regolamento Speciale 16/12/2009


1 - IL PRESIDENTE

a) Il Presidente (ed in sua assenza il Vicepresidente più anziano) convoca e presiede le riunioni del Consiglio Direttivo e delle Assemblee dei Soci sorvegliando la regolarità delle discussioni e delle deliberazioni.
b) Autorizza le spese urgenti firma i mandati di pagamento, gli atti ufficiali della Società, le lettere di ammissione dei Soci ed i Diplomi.
c) rappresenta la Società Ginnastica Amsicora di fronte ai terzi e , su delega del Consiglio Direttivo, in tutti gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione.
d) Al fine di essere supportato nell’esercizio delle sue funzioni, può nominare un Comitato di Presidenza, formato dai due vice Presidenti e da un Consigliere


2 - IL SEGRETARIO GENERALE
a) verbalizza le riunioni e segue l’attuazione delle delibere del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea Coadiuva il Presidente e i Vice Presidenti che possono affidargli particolari incarichi o farsi da questo sostituire ogni qualvolta se ne ravvisi l’opportunità.
b) Custodisce e cura l’aggiornamento dei libri dei verbali del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea, dell’Albo Soci e gli archivi sociali in generale.
c) Verifica periodicamente la regolarità dei versamenti delle quote sociali, emette i solleciti di pagamento,
d) segnala al Consiglio Direttivo i nominativi dei Soci morosi per la radiazione.
e) Cura la comunicazione interna ed esterna , pubblicizzando – a seconda dei casi - le delibere del consiglio e dell’Assemblea tramite:
affissione nella bacheca dei locali sociali
redazione del bollettino sociale;
pubblicazione sul sito web ufficiale della Società
mailing list
comunicato stampa
.
3 - IL MEDICO SOCIALE
a) E’ il responsabile sanitario della Società ed il garante della tutela della salute degli atleti ad essa tesserati.
b) Vigila sull’osservanza delle leggi e delle norme federali concernenti la tutela sanitaria delle attività sportive, assicurando il puntuale ed effettivo assolvimento degli adempimenti sanitari prescritti e l’attuazione delle leggi sanitarie in generale.
c) Adotta le opportune forme di prevenzione sanitaria e presta o comunque garantisce l’intervento e la necessaria assistenza nei casi di motivato sospetto clinico della insorgenza di condizioni patologiche nell’atleta
d) tutela e valorizza il patrimonio atletico della società, mirando all’ottimizzazione delle condizioni psicofisiche degli atleti;
e) sottopone a costante verifica lo stato di salute degli atleti, assicurandosi della inesistenza di eventuali controindicazioni, anche temporanee, allo svolgimento della attività agonistica;
f) promuove tra gli atleti le opportune conoscenze delle norme di carattere sanitario e delle norme anti-doping;
g) assicura, avvalendosi dei Centri di Medicina dello Sport, autorizzati od accreditati dalla Regione Autonoma della Sardegna o dalla Provincia di Cagliari, l’effettuazione periodica dei controlli ed accertamenti sanitari prescritti dalla normativa vigente.
h) assolve ogni altro compito di carattere sanitario affidatogli dalla società ovvero alla stessa demandato da norme di legge o da disposizioni federali.

4 - IL RESPONSABILE DI SEZIONE
a) Presidia e coordina attraverso i responsabili delle diverse aree, l’intera attività della sezione da lui presieduta.
b) predispone annualmente un Bilancio Preventivo (con le relative variazioni) della sua Sezione e lo sottopone all’approvazione del Consiglio Direttivo della S.G. Amsicora.
c) Cura i rapporti con le altre sezioni della SG Amsicora, con la Federazione, con i Comitati Territoriali.
d) E’ responsabile delle pubbliche relazioni
e) Decide l’assetto tecnico-organizzativo della struttura da lui presidiata.
f) Nomina, se lo ritiene opportuno, il Direttore Sportivo, il Direttore Tecnico, il Commissario Tecnico e un segretario di sezione
g) Gestisce i rapporti contrattuali con tecnici e giocatori.
h) E’ responsabile delle risorse umane, della qualità e del marchio “Amsicora”della sua Sezione .

5 - IL CASSIERE/ECONOMO (TESORIERE)

a) gestisce la Cassa, designando con questo termine il denaro contante e i valori bollati, i conti correnti bancari e postali;
b) cura la riscossione delle quote associative e delle altre entrate secondo quanto stabilito dal Consiglio Direttivo,
c) provvede su mandato del Presidente o del Consiglio Direttivo .ai pagamenti
d) presenta annualmente al Consiglio Direttivo, che delibera in merito, un rendiconto economico finanziario e un bilancio di previsione per l’anno successivo.
e) Promuove ogni iniziativa utile per l’autofinanziamento, amministra i fondi a disposizione ed è responsabile della loro gestione.
f) Controlla la gestione economico finanziaria della Società supportando il Consiglio Direttivo in modo da proporre e consentire scelte consapevoli e compatibili con le risorse a disposizione
g) Monitora i flussi correnti (entrate ed uscite dall’attività sportiva e commerciale), i flussi finanziari (entrate ed uscite da attività finanziarie, rimborso finanziamenti ecc.), e i flussi straordinari (entrate ed uscite per investimenti e disinvestimenti)

6 - IL DIRETTORE SPORTIVO

a) Supervisiona l’attività tecnica e agonistica di squadre e atleti;
b) Stabilisce le risorse - tecniche e umane - necessarie ad ogni squadra/atleta, di concerto con quanto stabilito nei programmi dell’attività agonistica..
c) Nomina e coordina - con il Direttore Tecnico - allenatori e tecnici
d) Conduce le trattative per il trasferimento degli atleti - sentiti gli allenatori -.in base alle esigenze sportive della Sezione;
e) Decide, sentito il Direttore Tecnico , a quali Campionati, Tornei, Manifestazioni e Gare si ritiene opportuno partecipare;
f) Decide, sentito l’allenatore, quali atleti, se convocati, possono partecipare ai raduni di Selezioni Regionali o Nazionali;
g) Individua e Nomina un Responsabile della Promozione e Sviluppo (C.A.S.), coordina il suo lavoro e lo assiste nella pianificazione mettendogli a disposizione risorse umane e tecniche necessarie allo scopo.

7 - IL DIRETTORE TECNICO

a) E’ l’unico responsabile degli allenatori e provvede alla loro motivazione, affidando loro la conduzione tecnica delle squadre e/o compiti in linea con le competenze di ciascuno;
b) Predispone percorsi di crescita sportivo-professionale favorendo la partecipazione a corsi di aggiornamento;
c) Valuta attraverso incontri periodici i progressi dei Tecnici nel raggiungimento degli obiettivi concordati;
d) Indica al Direttore Sportivo gli allenatori per la loro nomina.

8 - IL COMMISSARIO TECNICO

Per particolari esigenze tecniche della Sezione, il Responsabile può nominare un Commissario Tecnico con determinati incarichi, responsabilità e obiettivi. Trattandosi di necessità straordinarie e urgenti gli accordi relativi andranno concordati di volta in volta e sottoscritti con documento a parte. Il Commissario Tecnico presiede, e risponde dell’operato, della eventuale Commissione Tecnica da lui nominata.
Risponde gerarchicamente al Responsabile di Sezione

9 - IL SEGRETARIO DI SEZIONE

a) Presidia l’ufficio segreteria, svolgendo tutte quelle le mansioni necessarie per la corretta integrazione delle diverse attività contabili, amministrative, e tecniche;
b) Cura, gli adempimenti relativi al corretto tesseramento dei giocatori e ne segue tutte le implicazioni, (visite mediche comprese);
c) Segue la corretta applicazione delle norme federali mantenendo costanti contatti con le istituzioni sportive di riferimento, comunicando prontamente alla struttura interna tutte le variazioni intervenute.
d) Sovrintende l’organizzazione, la logistica e l’organizzazione i trasporti delle gare in trasferta.

10 - IL DIRETTORE DEGLI IMPIANTI
a) Assicura la fruibilità - a soci atleti e collaboratori - degli impianti e delle attrezzature all’interno dello Stadio Amsicora
b) Segnala al Consiglio Direttivo disfunzioni, sprechi e carenze nonché eventuali situazioni di pericolo di cui venga a conoscenza
c) Collabora con i Responsabili delle Sezioni per i) contribuire attivamente allo sviluppo dell’attività agonistica, amatoriale e ricreativa e ii) al fine di prevenire o risolvere le problematiche inerenti all’utilizzo, alla sicurezza e alla conservazione degli impianti e delle attrezzature.
d) Contatta direttamente i fornitori della piccola manutenzione per gli interventi urgenti necessari al ripristino della funzionalità degli impianti e delle attrezzature


11 - IL RESPONSABILE PROMOZIONE E SVILUPPO C.A.S.
-
a) Assicura la continuità operativa, ma anche tecnica, del legame Scuola/Amsicora facilitando in tutti i modi il proseguimento dell’attività scolastica in attività strutturata presso gli impianti della S.G. Amsicora. Per fare questo:
b) Avvia i contatti, cura le relazioni e formalizza gli accordi con gli Istituti scolastici per la pratica sportiva nelle scuole
c) Collabora ed assiste gli insegnanti, con l’ausilio dei tecnici/atleti messi a disposizione dal Direttore Sportivo
d) Collabora ed assiste le scuole durante l’organizzazione di Feste, Eventi e Manifestazioni scolastiche.

12 - IL RESPONSABILE PUBBLICHE RELAZIONI E STAMPA.
-
a) Persegue lo scopo principale di sostenere la reputazione della S.G.Amsicora
b) Cura tutte le attività di comunicazione attraverso gli organi di stampa e i mass media in genere con l’ obiettivo di sviluppare relazioni .amichevoli e trasparenti con l’esterno

13 - I REVISORI DEI CONTI

Per potere adempiere a quanto previsto dall’articolo 50 dello statuto della Società Ginnastica Amsicora l'organo di revisione svolge le seguenti attività:
a) vigila sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica della gestione
b) ha diritto di accesso agli atti e documenti della Società Ginnastica Amsicora
c) Partecipa ai lavori del Consiglio Direttivo e in particolare ha l’obbligo di presenziare quando si discuta l’approvazione del bilancio di previsione e del rendiconto di gestione ed ogni qualvolta gli argomenti trattati interessano problematiche finanziarie.;
d) Esprime pareri motivati sulla proposta di bilancio di previsione e dei documenti allegati e sulle variazioni di bilancio;
e) Relaziona sulla proposta di delibera del Consiglio sul rendiconto economico finanziario entro il termine stabilito dal regolamento;
f) Può presentare relazioni e documenti al Consiglio Direttivo;
g) Su richiesta del Presidente o di altro componente del Consiglio Direttivo, può prendere la parola per dare comunicazioni, pareri o fornire spiegazioni, sempre inerenti alle sue competenze
h) Riferisce al Consiglio Direttivo su gravi irregolarità di gestione,;
i) Conserva la riservatezza sui fatti e documenti conosciuti per motivi d’ufficio

L’organo di revisione, anche tramite la partecipazione alle riunioni del Consiglio Direttivo, oppure sulla base delle informazioni assunte o ricevute dal Presidente o da altri Consiglieri vigila a che gli amministratori osservino l'obbligo della diligenza nell'espletamento del loro mandato.
La vigilanza sul comportamento diligente del Consiglio Direttivo non riguarda il merito delle loro scelte di gestione, bensì solo il modo in cui esse sono state compiute ovvero non compete ai Revisori un controllo di merito sull'opportunità e la convenienza delle scelte di gestione del Consiglio Direttivo ma solo sugli aspetti di legittimità delle scelte stesse

14 - IL DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE/TEAM MANAGER

a) E’ il responsabile organizzativo ed amministrativo della squadra/atleta affidatagli e si attiene, nella esecuzione delle sue funzioni, a quanto stabilito dalle linee guida della S.G. Amsicora;
b) Decide in ordine a tutti i problemi logistico-amministrativi della squadra/atleta;
c) Valuta con l’allenatore l’opportunità di partecipare a Gare, Campionati, Tornei/manifestazioni e sottopone al Direttore Sportivo per la decisione finale;
d) Segnala per iscritto al Direttore degli Impianti guasti, malfunzionamenti, sprechi e migliorie possibili riguardanti l’utilizzo di spazi e attrezzature della S.G. Amsicora;
e) Cura i contatti con le famiglie degli atleti, favorendo il coinvolgimento e la fattiva partecipazione dei genitori dei piccoli atleti;
f) Facilita l'inserimento e l'integrazione dei nuovi atleti (neo tesserati, trasferiti da altre società, provenienti dall'estero) al fine di creare e mantenere un clima positivo. In particolar modo per gli atleti stranieri verifica le loro necessità, risolvendo i problemi pratici e rapportandosi con il responsabile di Sezione per le problematiche più complesse.

15 - IL SOCIO SOSTENITORE
Ai sensi dell’art. 9 dello Satuto Sociale sono definiti soci “sostenitori coloro che versano liberamente contributi aggiuntivi a favore dell'Associazione”
Il contributo in conto quota sociale può essere:
a) in contanti (o sotto forma analoga)
b) in natura (in beni o servizi resi alla società)
c) in compensazione con posizioni creditorie pregresse

Il contributo essendo a tutti gli effetti una quota sociale – ancorchè maggiorata - dovrà inoltre avere tutte le seguenti caratteristiche:
a) volontarietà
b) misurabilità (per i conferimenti di cui al punto b)
c) formalità dell’ accettazione ovvero con delibera del Consiglio Direttivo (ex Art. 6)
d) necessarietà, ovvero a fronte di spese preventivate nel budget oppure urgenti e improrogabili
e) irrevocabilità
f) non trasmissibilità ad eccezione dei trasferimenti a causa di morte (principio normativo stabilito dagli statuti conformi alle previsioni di legge per le a.s.d.)
g) non rivalutabilità
h) parità di diritti e doveri rispetto ai soci “ordinari” (disciplina uniforme del rapporto associativo)

 

 

16 - REGOLAMENTO PER L’UTILIZZO DEGLI IMPIANTI

16.1 Destinatari.
Questo regolamento è rivolto a tutte le persone che a vario titolo frequentano gli Impianti e utilizzano attrezzature della Società Ginnastica Amsicora
Dirigenti, Tecnici, Atleti, Genitori sono tenuti a rispettare e a far rispettare quanto prescritto al fine di consentire una disciplinata partecipazione e fruizione del bene comune.
16.2 Calendario Attività
Le diverse attività verranno svolte secondo il seguente calendario:
Avviamento allo Sport e Attività Amatoriale
da settembre dell’anno corrente a giugno dell’anno successivo, con interruzione nei periodi e giorni seguenti: 1° novembre, 8 dicembre, dal 23 dicembre al 31 dicembre, 1, 2, 6 gennaio, martedì grasso, Pasqua dal venerdì santo al Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1° maggio, 2 giugno.
Attività Agonistica :
secondo i calendari predisposti dalle Federazioni
16.3 Attività dei Soci:
La frequenza da parte dei Soci è libera, compatibilmente con le esigenze delle sezioni agonistiche e con i limiti indicati di volta in volta dal Consiglio Direttivo.
16.4 Requisiti necessari per poter frequentare gli Impianti

16.4.1 Attività Agonistica :
Certificato medico, valido per la pratica di attività agonistica;
regolare tesseramento federale per la disciplina praticata con i colori della S.G. Amsicora;
non essere sottoposti a provvedimenti disciplinari;
utilizzo di attrezzatura idonea a evitare pericoli per sé e per gli altri;
essere in regola con il pagamento delle quote sociali, stabilite dal Consiglio Direttivo;

16.4.2 Avviamento allo Sport e Attività Amatoriale

certificato medico per attività non agonistica rilasciata dal medico di base o da struttura medica autorizzata, (da presentare anche in caso di lezioni di prova).
Essere in regola con le quote sociali, di iscrizione e frequenza;

16.5 Quote sociali
Le quote sociali e di frequenza sono calcolate su base annua e devono essere conferite anticipatamente.
16.5.1 Facilitazioni
16.6 Utilizzo degli Impianti.
L’accesso nelle palestre, in pista e al campo centrale è consentito, senza nessuna limitazione, esclusivamente agli atleti regolarmente tesserati per la S.G. Amsicora. Gli accompagnatori dei minori devono:
rispettare l’orario inizio e fine delle lezioni,
accertarsi della presenza dell’istruttore responsabile; accompagnare l’allievo nel punto di ritrovo concordato
avvisare l’istruttore in caso di eventuali ritardi o di ritiro dei bambini Gli accompagnatori non devono sostare nei luoghi in cui vengono svolti i corsi né interferire in alcuna maniera sul regolare svolgimento delle lezioni.
I Soci e gli altri aventi diritto non potranno utilizzare la pista e il campo:
• durante lo svolgimento di manifestazioni ufficiali (atletica,hockey e ginnastica);
• dalle h. 18.30 alle h. 21.30, tutti i giorni esclusi sabato e domenica
• per particolari esigenze organizzative della Società
16.6.1 Pista e campo centrale.
Quando consentito, la pista deve essere utilizzata evitando di sostare nelle pedane nelle corsie e, utilizzando preferibilmente in maniera alternata gli anelli esterni.
Sulla pista è consentito solo correre pertanto è’ vietato svolgere attività non conformi allo scopo
L’utilizzo da parte dei Soci dovrà essere individuale: la pista ed il campo non potranno essere utilizzati per svolgere attività di gruppo.
Se necessario l’utilizzo della luce artificiale sarà consentito accendere i soli riflettori orientati sulla pista.
E’ vietato svolgere competizioni “spontanee” anche a solo scopo ludico. La S. G. Amsicora non risponde di infortuni occorsi ai corsisti al di fuori dell’orario delle lezioni, per incauto utilizzo degli impianti ed attrezzature
E’ assolutamente vietato fumare e masticare gomma americana.
16.6.2 Spogliatoi
Tutti i frequentatori devono rispettare, e adoperarsi per far rispettare, le seguenti semplici regole di civile convivenza:
• Ogni atleta ha diritto ad utilizzare gli spogliatoi con le relative docce ad acqua calda e fredda, e dei servizi igienici, per il tempo strettamente necessario al bisogno.
• La doccia va fatta in modo da consentire a tutti di poterne usufruire
• Chiudere l’acqua mentre ci si insapona.
• Asciugarsi vicino alle docce in modo da non bagnare per terra.
• Lasciare puliti i servizi.
• Depositare i rifiuti nei cestini senza gettare nessun oggetto nel water o nel lavandino.
• La S.G. Amsicora ed il personale addetto non rispondono, in alcun modo, di eventuali ammanchi o furti di cose arbitrariamente depositate, abbandonate o dimenticate dagli utenti negli impianti.

16.6.3 Parcheggi.
L’accesso al parcheggio è consentito ai soli soci e atleti. L’accesso di mezzi motorizzati in altre parti dell’impianto anche per pulizia, trasporto, manutenzione straordinaria etc.,. sarà consentito solo previa autorizzazione della S.G. Amsicora.
Durante l’orario di svolgimento dei Corsi di Avviamento allo Sport tenuti dalla S.G. Amsicora l’accesso e l’eventuale sosta dei mezzi utilizzati per accompagnare i bambini è consentita senza limitazioni.
Atleti, Tecnici, Soci e Dirigenti avranno diritto all’accesso senza nessuna limitazione, fino ad esaurimento dei parcheggi disponibili. La S.G. Amsicora, se sarà necessario, potrà riservare dei parcheggi a proprio uso esclusivo.
Le macchine lasciate in sosta e non ritirate alla chiusura dei cancelli saranno rimosse.

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti