Linee guida del nuovo Consiglio Direttivo 16/07/2009

Cagliari, 29 aprile 2009


Presentazione
e linee guida per un nuovo Consiglio Direttivo della S.G. Amsicora

 

Cari amici,
le ultime vicende hanno condotto la nostra associazione sportiva alla necessità della rinnovazione del Consiglio Direttivo, le cui elezioni sono state fissate nelle giornate del 7 e 8 maggio 2009.
Si tratta, come di tutta evidenza, di uno snodo per tutti noi fondamentale, in relazione alla necessità di sostituzione del Presidente uscente Ruggero Ruggieri dopo quasi 25 anni di presidenza, ed in particolare perché la S.G. Amsicora si trova di fatto chiamata a non poter rinviare un profondo riordino ed ammodernamento di quasi tutte le strutture e della sua organizzazione, al fine di trovarsi nelle condizioni di un più ordinato e proficuo esercizio delle proprie attività (agonistiche e non, non esclusa la ricerca della migliore resa dei propri impianti), sulla cui base fondare il tanto atteso e sempre rinviato rilancio.
In codesto senso da un canto la necessità del riordino (statutario, amministrativo e gestionale) e dall’altro la necessità di una migliore e più ordinata spesa delle risorse, unita ad un proficuo sfruttamento degli impianti in relazione alle attività (anche non agonistiche, ma coerenti allo statuto vigente) da svolgere costituisce il vero scoglio da superare per raggiungere più alte vette gestionali e quindi anche sportive.
Nessuno difatti può mettere in dubbio che il problema dei problemi è costituito dalla necessità di autofinanziarci, in modo particolare poiché la nostra associazione deve gestire, quale peso supplementare rispetto ad altre associazioni consimili, l’onrere di una struttura impiantistica assai rilevante ad al tempo stesso costosa..

La necessità qui in parola è sotto gli occhi di tutti, anche per affrancare l’associazione dalla stretta dipendenza dalla mano pubblica. In questo senso il rifacimento del campo da hockey e della pista di atletica rappresentano fatti che, per quanto notevolmente apprezzabili, non esauriscono la necessità di rinnovamento, che riguarda infatti anche l’assetto associativo, lo statuto, la migliore resa degli impianti, l’organizzazione interna da adeguare ai criteri moderni di gestione di un’associazione sportiva che si proponga, coma la nostra, obiettivi di vertice e di totale autonomia finanziaria e patrimoniale.
Ciò che da ultimo non può essere disgiunto dalla progressiva liberazione della nostra associazione da debiti accumulati negli anni, determinati dalla necessità di far fronte ad un sovraccarico di costi assolutamente inadeguato rispetto alle capacità di spesa della S.G. Amsicora.
In assenza di ciò sarà difatti sempre meno possibile confermarsi sui risultati sportivi e gestionali finora ottenuti.

La S.G. Amsicora è peraltro vitale e nonostante tutto in salute. Dobbiamo ciò agli sforzi ed all’abnegazione di taluni (tra i quali certamente il Presidente uscente, che ancora ringraziamo con un caldo plauso, e soprattutto i tecnici e gli atleti), il cui senso di appartenenza ha finora evitato l’acuirsi di una crisi generale, che ci pare di vedere in arrivo.
Costoro potranno certamente ripetersi a questi livelli con sempre maggiori difficoltà mentre le necessità ed i bisogni saranno prevedibilmente sempre maggiori.

E’ quindi necessaria una volta, pur nella conferma, e se possibile nel miglioramento, dei risultati sportivi finora raggiunti, anche al fine di dare a tutto l’ambiente quella risposta che si attende.

Tenendo ben presente quanto sopra, abbiamo ritenuto di doverci proporre alla Vostra attenzione di soci al fine della rinnovazione del Consiglio Direttivo con la squadra qui appresso indicata:

Presidente Alessandro Dedoni
Vice presidente Pierpaolo Giuliani
Vice presidente Giancarlo Mori Ubaldini
Consigliere Lorenzo Mattei
Consigliere Massimiliano Loddo
Consigliere Filippo Dessì
Consigliere Gesuino Lussu
Consigliere Roberto Giuliani
Consigliere Roberto Coni
Consigliere Antonio Maxia
Consigliere Marino Tidu

sui seguenti chiari e semplici proponimenti:

1. rinnovamento dello statuto, ormai più che vetusto, secondo una logica di snellimento degli organi e procedure (naturalmente fermo il principio democratico) ed in base alle indicazioni del C.O.N.I.;
2. riorganizzazione interna degli uffici, organizzazione amministrativa, autonomia delle sezioni gestionale e finanziaria,
3. miglioramento dei rapporti tra dirigenti, tecnici ed atleti, mediante la previsione di procedure che consentano e/o migliorino il dialogo tra loro e gli organi statutari;
4. potenziamento dell’attività sportiva non agonistica, mediante l’istituzione di corsi a pagamento per diverse categorie di soggetti;
5. completamento della ristrutturazione del complesso e degli impianti;
6. riordino dei rapporti con i gestori di parte di essi (Danza Jazz, Ksa eccetera).
7. allargamento della base sportiva mediante la realizzazione di eventi che riavvicinino alle nostre strutture le scolaresche, da cui poter trarre gli atleti del domani;
8. fermo sostegno al settore agonistico delle varie sezioni attraverso il potenziamento dell’attività;
9. realizzazione di interventi che facilitino il trattenimento di soci, atleti eccetera presso le nostra strutture e la frequentazione della sede societaria e delle persone tra loro, al fine della realizzazione degli scopi statutari (ad esempio la realizzazione di una club house, eccetera);
10. predisposizione di un codice etico per atleti e soci che generi uno stile di comportamento sia all’interno dell’associazione che nei rapporti con terzi.

Ulteriori finalità potranno essere discusse volta per volta.

Vi ringraziamo per l’attenzione e la fiducia che vorrete concederci.

Il Candidato Presidente ed i Candidati Consiglieri.

CORSI AVVIAMENTO ALLO SPORT

 

Società Sportiva Amsicora Cagliari

Amsicora

Questo è il sito della Società Sportiva Amsicora di Cagliari. Al suo interno è possibile trovare notizie, foto e video degli sport praticati

Contatti